PAOLO ci parla di… 2

ANNd0eb0c3c0fb349d4dd451c66f8d2eff7.jpgO PAOLINO     

 Per AMARE PAOLO dobbiamo conoscerlo.

Iniziamo quindi il nostro cammino.

CONOSCERE San Paolo

“Sono un ebreo di Tarso, in Cilicia” :così S.Paolo diede le sue generalità al tributo romano che lo arrestava a Gerusalemme, salvandolo dal linciaggio del popolo (At 21,39). E’ certo che all’atto della circoncisione i genitori, che erano di osservanza farisea, gli posero il nome di Sha’ùl, a ricordo del primo re d’Israele, nome che in greco veniva detto Saulo, ed è assai verosimile che gli sia stato subito dato anche l’appellativo latino Paolo, poichè la famiglia godeva del diritto di cittadinanza romana (At 22,28). Dal Nuovo testamento appare che Saulo-Paolo userà esclusivamente il secondo nome Paolo a cominciare dalla prima spedizione missionaria nel mondo greco-romano.

 ASCOLTARE  San Paolo

La prima lettera ai Tessalonicesi è quasi certamente lo scritto più antico del Nuovo Testamento, potendosi datare nell’anno 50, pochi mesi dopo che Paolo, Sila e Timoteo avevano portato il Vangelo a Tessalonica, durante la seconda spedizione missionaria.

Indirizzo. – Paolo, Silvano e Timoteo alla chiesa dei essalonicesi, in Dio Padre e nel Signore Gesù Cristo, grazia a voi e pace.

Elezione e vocazionedei Tessalonicesi. – Rendiamo grazie a Dio per tutti voi, ricordandovi nelle nostre orazioni, avendo incessantemente presente, davanti a Dio e nostro Padre,l’opera della vostra fede, lo sforzo della vostra carità, la fermezza della vostra speranza, nel Signore nostro Gesù Cristo”.

Conosciamo, o fratelli amati da Dio, la vostra elezione, poichè il nostro vangelo non è giunto a voi soltanto a parole ma anche con potenza, con effusione dello Spirito Santo e con piena convinzione. Sapete infatti come ci siamo comportati in mezzo a voi per il vostro bene.

IMITARE San Paolo 

 Oggi, sull’esempio di S. Paolo, voglio ringraziare il Signore per tutto il bene che c’è in me e attorno a me e per tutti innalzare a Lui la mia Orazione.

PREGARE San Paolo 

Caro San Paolo, aiutami ad avere una fede operosa, a sforzarmi nell’agire con carità ad avere una speranza certa nell’amore che Cristo a per me. AMEN

PAOLO ci parla di… 2ultima modifica: 2008-07-01T17:30:00+02:00da caterinafsp
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento