6 GENNAIO 1849 MANIFESTAZIONE DEL 18tenne DANIELE COMBONI

Durante l’omelia di questa mattina, Festa dell’EPIFANIA, Padre Giampaolo dei Missionari Comboniani,  ha sottolineato come questo giorno fu l’inizio importarte della vocazione missionaria di San Daniele Comboni.

Sono andata su internet ed eccoti la descrizione.comb.jpg

 

“…L’anno seguente viene accolto nel collegio che don Mazza ha aperto per fanciulli poveri, ma intelligenti. e meritevoli. . .
E qui che improvvisamente gli si schiude I’orizzonte del Giappone. Passana gli anni. Il 6 gennaio 1849, ormai quasi diciottenne, Daniele giura nelle mani di don Mazza di consacrare la sua vita all’ Africa. Cosa e successo?

( foto-Comboni 1981)

 Tutt’intorno, in Italia, e esploso il movimento del risorgimento, con i suoi ideali di indipendenza e liberta.

Anche Daniele ha scelto il suo ideaIe. Cresciuto alIa scuola di don Mazza, scherzosamente chiamato “don Congo” per la grande sensibilita missionaria che lo spinge a inviare in Africa alcuni dei suoi sacerdoti, il giovane Comboni ha messo a fuoco e maturato la sua decisione: ora si sente chiamato a essere missionario in Africa.. Si, in Africa: stavolta non ci sono più dubbi. . Ordinato sacerdote nel 1854, col passare del tempo Daniele vede avvicinarsi la possibilita di realizzare il suo sogno e fare parte di una nuova spedizione per I’ Africa organizzata da don Mazza.. Ma c’e un problema: i suoi genitoti. Degli otto figli avuti, ne hanno visti morire sette. Danile è l’unico rimasto e sente fortemente il dovere di provvedere al sostegno dei suoi “vecchi”. E un momento e una scelta diffiecile. Nella preghiera enella direzione spirituale; Daniele trova la luce per verificare l’autenticita della sua vocazione missionaria, e nella solidarietà dei buoni l’aiuto ecnomico per provvedere convenientemente ai genitori.
E finalmente, il 10 Settembre del 1857,può partire per l’Africa assieme ad altri cinque missionari…”

 

 

 

6 GENNAIO 1849 MANIFESTAZIONE DEL 18tenne DANIELE COMBONIultima modifica: 2012-01-06T13:51:00+01:00da caterinafsp
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento